Abstract

PROCEDURE PER L'INVIO DEGLI ABSTRACT PER IL CONGRESSO NAZIONALE AIP 2019

La procedura di invio è attiva dal 1 dicembre 2018. La scadenza per l'invio on-line degli abstract è stata posticipata ed è fissata improrogabilmente al 21 gennaio 2019, ore 23:59.

Sarà possibile scegliere se inviare contributi scientifici per il Congresso Nazionale AIP o per il Corso pre-congressuale per Terapisti Occupazionali.

Gli abstract potranno essere inviati solamente attraverso la piattaforma web dedicata; non saranno accettate altre forme di invio.
Sarà necessario registrarsi per ricevere le credenziali di accesso (username e password). Il tempo a disposizione per inviare un lavoro è di 20 minuti, dal momento dell'accesso; nel caso in cui il lavoro non sia stato completato, sarà possibile riaccedere nella piattaforma on-line per portarlo a termine successivamente.

Si suggerisce, per evitare che il tempo a disposizione si esaurisca prima del salvataggio, di copiare e incollare i testi da un documento già salvato (ad esempio un file Word) anziché scrivere direttamente su questa pagina.

Il lavoro, oltre al TITOLO, dovrà essere così composto:
OBIETTIVO
METODI
RISULTATI
CONCLUSIONI

Il testo dell’abstract non dovrà superare 550 parole; la lingua di presentazione dovrà essere l'italiano.

Tipo di presentazione preferita: da scegliere fra comunicazione orale o poster da affiggere.

Gli autori dovranno essere inseriti nell'ordine con il quale si vuole che compaiano nell’abstract book.

Sarà possibile caricare, come allegato, un solo file in formato .jpg di dimensioni inferiori ai 3 MB.

Si ricorda che la presentazione dell'abstract è subordinata all'iscrizione al Congresso da parte del Presenting Author o comunque di almeno uno degli autori.

CLICCARE QUI PER INVIARE UN ABSTRACT

TOPIC (da scegliere uno solo):
Assistenza domiciliare e ruolo delle famiglie
BPCO e funzioni cognitive
Comorbilità e politrattamento
Depressione e salute somatica
Diabete e funzioni cognitive
I fondamenti culturali della psicogeriatria
I marker per la diagnosi di demenza
I nuovi farmaci per le demenze: speranze e problematiche aperte
I risultati del Delirium Day
Il ruolo della patologia cerebrovascolare nel decadimento cognitivo dell'anziano
Il senso delle cure nell'anziano fragile
Il suicidio dell'anziano
Insufficienza renale e funzioni cognitive
Ipertensione e funzioni cognitive
La continuità assistenziale per il paziente psicogeriatrico
La demenza nel molto vecchio
La dipendenza da ansiolitici
La formazione psicogeriatrica
La riabilitazione motoria del paziente psicogeriatrico
La solitudine dell'anziano e la solitudine dell'operatore
La valutazione pre e post operatoria
La valutazione psicogeriatrica in ambito oncoematologico
Le disposizioni anticipate di trattamento
Le nuove residenzialità
Le terapie vecchie e nuove della depressione dell'anziano
Le urgenze in psicogeriatria
L'invecchiamento degli operatori sanitari
L'ospedale e il paziente psicogeriatrico
Malattia di Parkinson, parkinsonismi e demenza
Sclerosi multipla e funzioni cognitive
Scompenso cardiaco e funzioni cognitive
Tecnologia e personalizzazione delle cure
Tecnologie assistive e adattamenti ambientali
Terapie dei disturbi comportamentali nelle demenze
Uso della cannabis nell'anziano: aspetti medico legali